Paesi abbandonati

Qualche anno fa la mia compagna di ricerche mi dice: ‘perche’ non andiamo a fare una notturna in un paese abbandonato dove è stato commesso un omicidio/suicidio?’

Bello penso, pensiero positivo morto durante le tre ore di trekking per arrivarci.

Una volte arrivate, ancora con la luce del sole, ci siamo sistemate ed abbiamo iniziato una attenta ispezione per evitare incidenti durante il buio.

Finalmente ora di cena, improvvisiamo un fuoco e via di grigliata, anche se, intorno a noi il buio pesto ed un silenzio innaturale ci avvolgeva.

Ci avviamo con strumentazione a carico ed iniziamo l’indagine. A conti fatti non abbiamo trovato anomalie audio o video, tutto sommato ore tranquille..a parte una vecchia foto ma…di questo, ne avevamo fatto parlato.

Dopo qualche ora, ed abbastanza stanche, ci infiliamo in tenda…io ero tranquilla? NO.

Oggi a distanza di anni posso solo ricordarla come una avventura incredibile, dove il cielo era davvero stellato, la natura ci faceva davvero compagnia e.,.i marshmallow sul fuoco erano davvero idilliaci.

Forse l’avventura più stancante degli ultimi anni, ma sicuramente indimenticabile!

Pubblicato in Team

Lascia un commento